Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco sul sito www.aams.gov.it o qui.
VIETATO AI MINORI
Gioca con moderazione, il gioco può avere effetti negativi
Generale Palinsesto Casino Poker Casino Live Bingo Skill Games

Regole Tornei

In Italia il poker può essere giocato ANCHE in forma di torneo. E’ nel Torneo che il Poker evolve in poker sportivo e si configura pienamente come gioco di abilità e strategia, mettendo tutti i concorrenti nelle medesime condizioni di partenza e assegnando premi vincite sulla base della capacità di massimizzare nell’arco di tutto il torneo le chips assegnate e le carte ricevute. Di seguito i concetti base su cui si basano i tornei di Poker.

Quota d’iscrizione uguali per tutti

Tutti i partecipanti pagano una uguale quota di iscrizione e ricevono un uguale ammontare di chips dal valore solo nominale. La quota di iscrizione va, tranne una percentuale trattenuta dall’organizzatore, a costituire il Montepremi messo in gioco nel Torneo. Per esempio un torneo 10+1, significa che: il giocatore per partecipare paga 11 – 10 vanno a concorrere alla formazione del monte premi – 1 é la quota trattenuta dall’organizzatore

Livelli crescenti di gioco

Si gioca con i valori di Piccolo e Grande Buio che aumentano a ogni prefissato intervallo di tempo o numero di mani per rendere la competizione più selettiva.

Classifica sulla base della durata nel gioco

Quando un giocatore finisce le sue chips è escluso dal torneo che si svolge attraverso la riduzione progressiva dei giocatori ancora in gioco e termina con la mano che determina l’esclusione del penultimo giocatore. L’ultimo giocatore rimasto è il vincitore del torneo e il resto della classifica è dato dall’ordine d’esclusione: il penultimo escluso sarà il secondo classificato, il terzultimo escluso sarà il terzo classificato e così via.

Montepremi e vincite sulla base della classifica

A seconda del formato del Torneo, i classificati si spartiscono il Montepremi stabilito. Il numero di giocatori che arrivano a premio dipende dal numero di partecipanti: più sono i giocatori, maggiore è il numero dei premiati.

 

I tornei sono di due tipi: Tornei Sit & Go e Tornei Programmati.

Tornei Sit & Go

I Tornei Sit & Go (che significa Siediti & Parti) iniziano non appena si iscrive l’ultimo giocatore necessario a raggiungere il numero stabilito. Nei Sit & Go viene infatti prefissato il numero di giocatori partecipanti, a partire da un minimo di due giocatori (in questo caso si parla anche di Heads Up o Head to Head). Se ad esempio il Torneo è a 9 giocatori, il Torneo inzierà un minuto dopo l’iscrizione del nono giocatore. Fino a quando non si raggiunge il numero prefissato di giocatori il Torneo non inizierà.

 

I tornei Sit & Go da 2 a 9 giocatori si svolgono su un singolo Tavolo, da 9 giocatori in su il Torneo Sit & Go diventa Multitavolo ovvero si svolge su più tavoli da gioco. Nei tornei multitavolo i giocatori vengono divisi equamente su più tavoli in maniera casuale. Ad esempio in un torneo Sit & Go da 18 partecipanti il torneo inizia con due tavoli da 9 giocatori.

 

Col passare del tempo alcuni giocatori vengono eliminati e si comincia a compilare la classifica a partire dal basso. Nei vari tavoli restano via via posti liberi e alcuni giocatori vengono scambiati di posto per mantenere omogeneo il numero di giocatori per tavolo: per esempio se sono rimasti due tavoli, uno con 8 giocatori e l’altro con 6, un giocatore del tavolo da 8 verrá spostato su quello da 6, in modo che entrambi ne abbiano 7.

 

Cos’è la modalità “Mano per mano”?

Nel caso di Tornei Multitavolo e comunque fino a quando i tavoli sono più di uno, ogni tavolo può giocare le sue mani in maniera indipendente oppure può essere stabilita per tutto il torneo o per un certo periodo la modalità “Mano per mano“.

In questo caso le mani vengono disputate su ogni tavolo in maniera coordinata. Le mani iniziano contemporaneamente su ogni tavolo e ogni tavolo può passare alla mano successiva solo quando tutti i tavoli hanno terminato la mano in corso. La modalità “Mano per mano” viene adottata quando si vuole far si che l’andamento del gioco sia il più possibile omogeneo su ogni tavolo.

 

Tornei Programmati

I tornei programmati, a differenza dei Sit & Go, hanno una data e un’ora d’inizio precisa. Un torneo programmato ad esempio potrebbe essere fissato con inizio alle ore 19:00 di giovedì 1 settembre 2011.

Iscrivendosi ad un Torneo Programmato si riserva il proprio posto da occupare poi effettivamente nella data e nell’ora di inizio torneo. In un Torneo Programmato il numero di partecipanti minimo e massimo può essere prefissato: ad esempio in un torneo programmato può essere previsto un numero minimo di 9 giocatori e un numero massimo di 100 giocatori.

Ma in generale nei tornei programmati è previsto solo un numero minimo di giocatori: a seconda del numero di iscrizioni il formato del Torneo verrà adeguato automaticamente.

Ad esempio, nel caso di torneo programmato alle ore 19:00 di giovedì 1 settembre:

- con 9 giocatori iscritti il torneo sarà un torneo monotavolo

- con 27 giocatori iscritti il torneo sarà multitavolo e partirà con i giocatori distribuiti casualmente su 3 tavoli

- con 90 giocatori iscritti il torneo sarà multitavolo e partitrà con i giocatori distribuiti casualmente su 10 tavoli

Col passare del tempo alcuni giocatori vengono eliminati e si comincia a compilare la classifica a partire dal basso. Nei vari tavoli restano via via posti liberi e alcuni giocatori vengono scambiati di posto per mantenere omogeneo il numero di giocatori per tavolo: per esempio se sono rimasti due tavoli, uno con 8 giocatori e l’altro con 6, un giocatore del tavolo da 8 verrà spostato su quello da 6, in modo che entrambi ne abbiano 7.

Mano per mano

Nel caso di Tornei Multitavolo e comunque fino a quando i tavoli sono più di uno, ogni tavolo può giocare le sue mani in maniera indipendente. Oppure può essere stabilita per tutto il torneo o per un certo periodo di tempo la modalità “Mano per mano“.

In questo caso le mani vengono disputate su ogni tavolo in maniera coordinata. Le mani iniziano contemporaneamente su ogni tavolo e ogni tavolo può passare alla mano successiva solo quando tutti i tavoli hanno terminato la mano in corso.

La modalità “Mano per mano” viene adottata quando si vuole far si che l’andamento del gioco sia il più possibile omogeneo su ogni tavolo.

Singolo turno

I tornei programmati possono svolgersi in un singolo turno ovvero l’ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il torneo e insieme a tutti gli altri classificati del torneo stesso si spartisce il Montepremi stabilito dalla Struttura dei Tornei. A seconda del numero di giocatori il torneo sarà disputato su uno o più tavoli.

Satellite e Torneo finale

I tornei programmati possono svolgersi anche su più turni dove uno o più livelli di tornei detti Satellite mettono in palio l’accesso a un Torneo Finale. I vincitori di un Torneo Satellite si aggiudicano il diritto di accedere al turno successivo di Tornei Satellite o direttamente al Torneo finale.

Immaginate i Tornei Satellite come delle semifinali che danno accesso a una Finale. Oppure, nei casi più articolati, ci saranno Tornei Satellite che valgono come quarti di finale che danno accesso a Tornei Satellite che valgono come semifinali che a loro volta mettono in palio l’accesso al Torneo Finale.

Nel Torneo Satellite l’ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il torneo e la sua vittoria vale come Buy In di iscrizione al Torneo finale. Nel Torneo Finale l’ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il Torneo e si spartisce il Montepremi stabilito con gli altri classificati del Torneo.

Tornei di Qualificazione

I Tornei di Qualificazione sono tornei che che si svolgono con un minimo di 2 partecipanti e fino ad un massimo di 9 per ogni tavolo di gioco con un numero illimitato di tavoli e mettono in palio l’accesso a un Torneo Finale.

I vincitori di un Torneo Qualificazione si aggiudicano il diritto di accedere al turno successivo di Tornei di Qualificazione o direttamente al Torneo Finale. Immaginate i Tornei di Qualificazione come delle semifinali che danno accesso a una Finale. Oppure, nei casi più articolati, ci saranno Tornei Satellite che valgono come quarti di finale che danno accesso a Tornei Satellite che valgono come semifinali che a loro volta mettono in palio l’accesso al Torneo Finale.

I Tornei di Qualificazione vengono disputati su un solo livello di torneo e quindi i vincitori hanno accesso direttamente al Torneo Finale. Nel Torneo Qualificazione l’ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il torneo e la sua vittoria vale come Buy In di iscrizione al Torneo finale. Nel Torneo Qualificazione, a differenza del Satellite, non è previsto che i giocatori possano accedere direttamente al Torneo Finale pagando un buy-in di accesso.

Nel Torneo Finale l’ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il Torneo e si spartisce il Montepremi stabilito con gli altri classificati del Torneo.

Il calendario dei Tornei di Qualificazione è sempre consultabile nel client di poker, bisogna accedere alla lobby del Poker, fare clic su Tornei e poi su Qualificazione.

 
*Partner: il sito di gioco [ skiller.it ] gestito dalla societa' Scommettendo srl